Le migliori 3 idee per vetrine digitali e innovative

vetrine digitali

Il settore del DOOH, acronimo di digital out of home, inizia ad affermarsi soprattutto nelle cosiddette “smart city”. In questi contesti, più soggetti a seguire le nuove tendenze in ambito tecnologico, le vetrine digitali e interattive sono ormai all’ordine del giorno. Vediamo, in particolare, le migliori 3 soluzioni utili a rinnovare una vetrina e renderla più accattivante agli occhi del pubblico.

Vetrine digitali

L’era della digitalizzazione non comprende esclusivamente software, strategie e strumenti di marketing online. Oggi, grazie agli enormi passi avanti della tecnologia, l’era digitale inizia ad imporsi anche in altri ambiti tramite dispositivi e strumenti in grado di rappresentare delle perfette soluzioni proprio per congiungere l’ecosistema offline con quello online.

La riduzione dei costi e l’evoluzione tecnologica dei dispositivi a Led pubblicitari ha provocato l’espansione di questi strumenti anche tra le attività commerciali a diretto contatto con il pubblico. Per questi motivi iniziano ad intravedersi vetrine digitali sempre più coinvolgenti, con la consapevolezza da parte delle piccole e medie imprese che la comunicazione non possa fare a meno della componente legata all’emotività e all’impatto visivo.

Schermi Led per vetrine

In questo contesto trovano sempre più applicazione i Led Wall, ossia schermi pubblicitari a Led dotati di specifiche tecniche totalmente diverse rispetto ai classici Monitor LCD. Innanzitutto si differenziano per via della loro modularità, ossia dalla loro composizione che permette una totale personalizzazione del dispositivo in base ad ogni tipo di richiesta (forma e dimensione).

Oltre alla componente legata alla personalizzazione del dispositivo, l’altra caratteristica in grado di renderli notevolmente più performanti ed efficaci in termini di comunicazione e pubblicità rispetto ai Monitor è la luminosità. Il livello sprigionato dagli schermi Led è infatti notevolmente superiore rispetto ai dispositivi LCD, fattore che permette una divulgazione estrema dei messaggi pubblicitari fino ad una distanza di 200 metri circa.

Il livello di contrasto, infine, è talmente elevato da rendere i contenuti multimediali trasmessi sullo schermo chiari e nitidi anche su vetrine digitali esposte costantemente ai raggi solari. Grazie al software digital signage, sarà possibile avere il pieno e totale controllo del display a Led (da remoto e in tempo reale) sia per quanto riguarda i contenuti da trasmettere, sia in merito alla gestione dello schermo pubblicitario (accensione, spegnimento, programmazione e regolazione del livello di luminosità).

Monitor per vetrine

Come abbiamo descritto nel paragrafo precedente, i Led Wall presentano delle caratteristiche uniche che non è possibile ritrovare nei Monitor, anche in quelli appositamente progettati per scopi pubblicitari. Nonostante ciò, anche la scelta di un Monitor per vetrine può risultare efficace in determinate circostanze. Per esempio, nel caso in cui la vetrina in questione non sia particolarmente esposta al sole, il livello di luminosità sprigionato da uno schermo Led può non essere strettamente necessario.

In questo caso, quindi, si potrà optare per un Monitor LCD professionale, in grado di fornire una risoluzione delle immagini superiore rispetto ad un Led Wall, nonostante non disponga di un livello di contrasto e luminosità paragonabile al dispositivo leader della comunicazione digitale.

Schermi olografici

Gli ologrammi rappresentano la soluzione probabilmente più innovativa e ancora non del tutto diffusa nel nostro paese, soprattutto per quel che riguarda le vetrine delle attività commerciali. La perfetta visibilità delle immagini sia orizzontalmente che verticalmente, l’alta risoluzione e il design assicurato dagli schermi olografici sono sicuramente dei fattori da considerare nella scelta di un dispositivo utile a rendere le vetrine digitali e ad elevato livello di engagement. L’effetto scenico di uno schermo olografico è molto particolare, in quanto fornisce la percezione di un’immagine che prende vita da una lastra di vetro.

Come abbiamo potuto notare da questa breve rassegna, le soluzioni innovative per aumentare l’efficacia di una vetrina sono diverse e si differenziano in base al budget stanziato per l”investimento, all’obiettivo e alla localizzazione della vetrina stessa. E tu? Quale preferiresti?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>