Led Wall, Maxischermi Led e Digital signage

GetLed

Led Wall, Maxischermi pubblicitari, Digital signage

Specialisti della comunicazione digitale out of home e produzione diretta di sistemi innovativi di digital signage per piccole, medie e grandi imprese.

Digital out of home

Vantaggi dei Led Wall

Visibilità

L'ampia visibilità è garantita da un livello di luminosità e contrasto delle immagini elevatissimo, parametro fondamentale per rendere i contenuti chiari e nitidi anche a distanza di 100 metri.

Flessibilità

Le possibilità di applicazione sono infinite. A seconda dello scopo da raggiungere, i Led Wall possono adattarsi a qualsiasi contesto riuscendo a soddisfare qualsiasi richiesta in termini di forma e grandezza del dispositivo.

Tecnologia avanzata

La tecnologia digital signage di questi dispositivi pubblicitari permette lo sviluppo di una comunicazione maggiormente fluida e dinamica.

Sicurezza

Nel caso di installazioni outdoor, i display a LED vengono progettati per resistere a qualsiasi condizione climatica garantendo una notevole protezione contro gli agenti atmosferici.

Design

L'eleganza degli schermi LED può rappresentare un vantaggio notevole anche nel caso di installazioni indoor. L'effetto "full-screen" è garantito dalla totale assenza di cornice.

Manutenzione

Nel caso di malfunzionamenti dello schermo a LED sarà sufficiente riparare il singolo pixel danneggiato oppure, in caso di danneggiamenti più gravi, sostituire la mattonella. Non vi è la necessità quindi, a differenza dei dispositivi LCD, di sostituire interamente lo schermo.

Applicazioni

Il Led Wall nasce prettamente come un dispositivo utilizzato per finalità pubblicitarie. Inizialmente, la tecnologia e la componentistica elettronica non permettevano investimenti accessibili sia per gli organizzatori di eventi (che si affidavano quindi al noleggio di breve termine) che per il settore legato alla vendita al dettaglio.

Oggi, lo sviluppo dell’era digitale ha permesso una forte riduzione dei prezzi, assicurando quindi la definitiva espansione dei LED Wall anche per installazioni fisse. Se gli organizzatori di eventi hanno da sempre sfruttato le potenzialità di questi dispositivi oggi anche il settore retail – in un’era di digitalizzazione che coinvolge anche i locali e punti vendita fisici – mostra forte interesse verso i sistemi innovativi di digital signage.

Quindi, oltre alla riduzione dei prezzi diventati ora sicuramente più accessibili, l’evoluzione della tecnologia e il miglioramento delle performance soprattutto in termini di risoluzione delle immagini (la caratteristica che da sempre rappresentava un limite di questo dispositivo), ha permesso un notevole salto di qualità e una forte accelerazione del processo di espansione dei Led Wall anche in altri contesti.

La possibilità di applicare schermi a LED anche in ambienti interni per finalità d’intrattenimento (come può esserlo nel caso di installazioni a parete) o pubblicitarie (specialmente dietro le vetrine dei negozi in modo da riuscire a trasmettere messaggi pubblicitari all’esterno) ha provocato una decisa espansione di questo dispositivo che, ora più che mai, è diventata la scelta più intrapresa anche nel settore retail.

Personalizzazione

Per la sua stessa natura, un Led Wall può essere progettato e sviluppato sulla base di qualsiasi forma e grandezza. Grazie alla sua modularità, infatti, sarà possibile ottenere qualsiasi formato con dimensioni pressoché illimitate.

Un Led Wall è composto, infatti, da moduli di piccole dimensioni che vengono avvitati sulla parte posteriore – o agganciati tramite calamite sulla parte anteriore – all’interno dei cabinet, strutture progettare ad hoc dalla carpenteria metallica.

Questa particolare composizione di un Led Wall permette da un lato una semplice personalizzazione, dall’altro una immediata manutenzione nel caso in cui uno dei moduli smettesse di funzionare. In quel caso, infatti, basterà sostituire esclusivamente il modulo danneggiato senza andare a sostituire interamente lo schermo a LED (cosa che avviene con i Monitor LCD).

Formati

Per lo stesso motivo legato alla modularità di un Led Wall, sarà possibile ottenere qualsiasi formato e grandezza. Un Led Wall può essere sviluppato in formato gigante, sia per fungere da maxischermo pubblicitario sia per essere noleggiato durante grandi manifestazioni (concerti, eventi, fiere).

Ledwall curvo e flessibile utilizzato per ricoprire interamente determinate strutture, insegne a Led classiche o in formato bandiera (monofacciale o bifacciale), Totem pubblicitari a Led da esterno o da interno e bordocampo a Led per installazioni in impianti sportivi all’aperto o al chiuso.

Produzione di dispositivi innovativi di digital signage. Coi noi potrai comunicazione con uno stile unico e mai visto prima.

Digital signage nel retail

Il digital signage offre opportunità enormi anche alle attività commerciali a diretto contatto con il pubblico. Ottimizzazione di spazi, risorse umane ed economiche, insieme a innegabili risvolti positivi in termini di coinvolgimento e miglioramento della visibilità.

Resta aggiornato sulle ultime tendenze.

Iscriviti gratuitamente alla nostra rubrica settimanale per non perderti nessuna novità sul mondo della comunicazione digitale. Potrai anche ricevere uno sconto sul tuo primo acquisto.

    FAQ

    Le domande più frequenti sul mondo della comunicazione digitale out of home, sulle caratteristiche dei LED Wall e sulla differenza tra quest’ultimi ed i Monitor LCD.

    Non esistono dimensioni standard. Un LED Wall può essere realizzato di qualsiasi dimensione richiesta, essendo costituito dall’assemblaggio di piccole mattonelle. L’unico leggero vincolo risiede nella dimensione del singolo modulo (o mattonella). Quest’ultimo, infatti, può essere di 192 x 192 mm, 320 x 160 mm, 250 x 250 mm e così via, a seconda del modello più adatto in base al progetto in esame.

    Il pixel pitch è la distanza che intercorre tra il centro di un pixel ed il centro del pixel ad esso adiacente. Il valore, espresso in millimetri, indica quindi il livello di risoluzione di uno schermo a LED. Più questo indicatore avrà un valore ridotto, più la densità di pixel all’interno di un mq sarà più elevata e, di conseguenza, anche la risoluzione sarà notevolmente migliore. Il pixel pitch è un parametro da considerare soprattutto per le installazioni in ambienti indoor, quando la distanza tra i consumatori o clienti e lo schermo può essere abbastanza ridotta, cosa che rende necessaria una risoluzione adeguata. In ogni caso, qualsiasi sia il contesto di installazione, il pixel pitch deve essere valutato in base a quale può essere la distanza minima da cui il display potrebbe essere visualizzato. Per ogni valore espresso in millimetri, infatti, corrisponde una distanza minima da rispettare per riuscire a visualizzare i contenuti in modo nitido. Per esempio, il passo 2.5 (p2.5) permette una visualizzazione chiara dei contenuti da 2 metri di distanza, soprattutto quando il display a LED presenta dimensioni considerevoli e superiori ad 1 mq.

    La caratteristica primaria che distingue uno schermo LED indoor da uno outdoor è la luminosità. Per scopi pubblicitari, un LED Wall outdoor dovrà essere in grado di contrastare l’esposizione alla luce solare e di rendere i contenuti visibili anche da lunghe distanze. Per rispettare queste necessità, i maxischermi pubblicitari da esterno sono dotati di un livello di luminosità altissimo. Oltre alla luminosità, gli schermi LED da esterno sono dotati anche di un grado di protezione IP65, in modo tale da renderli operativi anche nel caso di penetrazioni di spruzzi e getti d’acqua.

    Le differenze in termini di caratteristiche, design e performance tra un LED Wall ed un Monitor LCD sono evidenti. Innanzitutto l’effetto full-screen dei LED Wall non è replicabile dai Monitor che, invece, sono dotati di una cornice che ricopre l’area display.

    Oltre al design, anche le caratteristiche tecniche sono differenti soprattutto per quel che riguarda la luminosità (notevolmente più elevata), il contrasto delle immagini, la capacità di essere operativo e funzionante h24, il grado di protezione contro le intemperie e la vita media di un LED Wall che si aggira intorno a 100,000 ore.

    Le perfomance di uno schermo a LED sono superiori per quel che riguarda tutte quelle caratteristiche legate prettamente a scopi pubblicitari. Il confronto con i classici Monitor LCD non ha, quindi, ragione di esistere soprattutto per le finalità che i due dispositivi si prefiggono di raggiungere.

    Se la necessità è quella di posizionare uno schermo a LED in contesti all’aperto, il dubbio più comune è se il dispositivo può essere davvero in grado di resistere per anni ad ogni tipo di situazione climatica. I LED Wall outdoor, in realtà, non hanno bisogno di nessun tipo di ulteriore copertura in virtù del fatto che vengono progettati con un grado di protezione IP65. Questo significa sostanzialmente che il dispositivo garantisce una totale protezione dagli agenti atmosferici.

    Nel corso degli anni la tecnologia e la sua evoluzione ha permesso notevoli riduzioni dei costi necessari a produrre uno schermo a LED. Questo, di conseguenza, a permesso anche una riduzione dei prezzi in favore del cliente finale. Il range di prezzo dipende da tanti fattori come la dimensione del display a LED, il contesto di applicazione (indoor o outdoor) ed il pixel pitch, anche detto passo del pixel, che determina la risoluzione del display. Se parliamo di installazioni fisse, il range può variare da € 1,500.00 ad € 4,800.00 al mq.

    Tra le modalità di acquisto di un LED Wall rientra anche il noleggio operativo con riscatto finale, soluzione che mettono a disposizione società come Grenke Locazione Srl, Intesa Sanpaolo Rent Foryou e Banca Ifis. Tramite il pagamento di un canone mensile o trimestrale, sarà possibile quindi noleggiare il dispositivo ed eventualmente riscattarlo al termine del noleggio (che può essere di durata variabile).

    Richiedi una quotazione

      Hai già in mente un progetto in particolare? Allora entra subito in contatto con noi.

      Seguici sui Social Network